Accesso utente
Carrello
Il tuo carrello contiene
0 articoli
Afra

www.motorinolimits.com
News
  • I guardiani del Portello
    Un cancello arrugginito e una piccola guardiola in muratura erosa dal tempo. Per l’inconsapevole passante sarebbe solo ruggine e cemento di una Milano dimenticata. E’ venuto però il momento di ricordare. Perché oggi questo angolo abbandonato, tra via Serra e viale De Gasperi, è l’unica, sola, vera testimonianza rimasta di un grande passato: l’Alfa Romeo e il Portello. Con un gruppo di amici e associazioni abbiamo quindi inviato un’istanza all’Amministrazione Comunale di Milano perché tutto questo, che rischia di essere demolito a breve nel nuovo progetto di sistemazione del verde, non venga dimenticato. Chiediamo che questa notizia venga diffusa a tutti gli appassionati e che chi desidera invii una mail a iguardianidelportello@gmail.com indicando nome, cognome, località e testo “sostengo il Portello”. Più siamo, più faremo comprendere l’importanza di questo ricordo.
  • Chiusura estiva 2020
    I nostri uffici rimarranno chiusi per ferie tutto il mese di agosto. Eventuali ordini saranno evasi alla riapertura. Auguriamo a tutti delle serene vacanze estive. Potete comunque acquistare tutti i nostri volumi anche su Amazon.
  • Presentazione annullata
    A causa di ordinanza del Prefetto, non potremo dar luogo alla presentazione del libro "Il furto dell'entusiasmo" di Claudio Bonfioli, prevista stasera alle 18,30 in via Palestro 2. Ci auguriamo quindi di potervi riproporre presto questa serata, che aveva trovato una folta adesione.
  • Un "noir" Fucina tra belle auto d'epoca
    Milano, Londra, Zurigo, Venezia... Una singolare “caccia al colpevole” condotta su alcune tra le più belle automobili del mondo e che si snoda in un’Italia ironicamente simile a quella dei nostri giorni, oltre che in Europa. Un nuovo libro a marchio Fucina, in cui i colori brillanti delle carrozzerie di splendide vetture d’epoca si mescolano alle cupe tinte di un mistero sempre più fitto…
  • Anni veloci: il nuovo libro di Corrado Manfredini
    Anni veloci: il racconto di Corrado Manfredini, sportivo e pilota vero, che dalla “vera” Mille Miglia attraverso le categorie Turismo, le ruote scoperte delle Formule fino ai grandi prototipi come la Ferrari 512, ha percorso una carriera invidiabile. Il suo racconto denso di vita e di amore per lo sport accompagna il lettore alla riscoperta di uno sport automobilistico ormai perduto.
Promozioni
  • I nostri sconti
    Prezzo primo libro già scontato del 15%

    Gli ulteriori sconti sul prezzo di copertina:
    - da 2 a 4 libri, sconto del 20%
    - da 5 a 10 libri, sconto del 25%

    N.B. sconti validi anche per acquisti di titoli assortiti

I guardiani del Portello

Un cancello arrugginito e una piccola guardiola in muratura erosa dal tempo.
Per l’inconsapevole passante sarebbe solo ruggine e cemento di una Milano dimenticata.
E’ venuto però il momento di ricordare.
Perché oggi questo angolo abbandonato, tra via Serra e viale De Gasperi, è l’unica, sola, vera testimonianza rimasta di un grande passato: l’Alfa Romeo e il Portello.
Tutti conoscono l’Alfa Romeo, ma non tutti sono consapevoli che nel panorama mondiale, da quando si sono sostituiti i cavalli con la benzina, il Marchio milanese è quello che ha il più grande carico di Storia: centodieci anni di trionfi e di successi, di cadute e rinascite, di campioni e di uomini fuori del comune, ma non solo automobili, ma industria meccanica a 360 gradi: motori avio e per la nautica, camion, autobus, compressori, trivelle, generatori elettrici…
E grande parte di questi prodotti o semilavorati, varcavano quel piccolo cancello.
Non può, non deve essere dimenticato.
Lo chiede lo spirito di quella Milano che ha guidato l’Italia, che ha accompagnato il nascere del Futurismo e celebrare la velocità, che ha incorniciato di alloro Nuvolari, Varzi, Fangio, che si è rimboccata le maniche nel secondo dopoguerra e ha trainato il Paese, che ha saputo, all’ombra della Madonnina, riunire il Design e la Moda e celebrarla nel Mondo.
Lo chiedono, se potessero parlare all’unisono, le centinaia di migliaia, i milioni di Alfisti in tutto il mondo.

Non è solo ruggine, non è solo sgretolato cemento.

Con un gruppo di amici e associazioni abbiamo quindi inviato un’istanza all’Amministrazione Comunale di Milano perché tutto questo, che rischia di essere demolito a breve nel nuovo progetto di sistemazione del verde, non venga dimenticato.
Chiediamo che questa notizia venga diffusa a tutti gli appassionati e che chi desidera invii una mail a iguardianidelportello@gmail.com  indicando nome, cognome, località e testo “sostengo il Portello”. Più siamo, più faremo comprendere l’importanza di questo ricordo.